Giulia Baraldo

Ho 17 anni frequento il Liceo Scientifico una scelta di cui mi sono pentita,perchè in fondo a 14 anni come fai a sapere cosa vuoi fare nella vita? Purtroppo a tre anni di distanza non lo so ancora, però sono certa di una cosa in un modo o nell’altro nella mia esistenza ci deve essere il teatro. Studio recitazione da Continua la lettura

 

TRILOGIA D'AUTUNNO: Lascia che ti faccia innamorare di me.

”Sospiro e luce tu mi sarai,tutto il futuro ne arriderà.” Violetta,interpretata da Monica Tarone, mi ha fatto innamorare dell’opera. Durante le prove riusciva a trasportarti nel suo mondo, tant’è che spesso abbandonavo la macchina fotografica per godere appieno di quello splendore. Quando ti metti alla prova con un’opera come Traviata, non basta essere solo un bravo cantante ma devi in Continua la lettura

# 15 minuti di pausa

"Parigi,o cara"

La tua voce deve partire qua e arrivare a Parigi, per poi tornare indietro.

# Cambiamenti in positivo

Cristina Mazzavillani Muti al costumista:”Tu che dicevi che la Traviata era antica, guarda un pò adesso!”.

#Accorciare le distanze

“Non nasce teatro laddove la vita è piena, dove si è soddisfatti. Il teatro nasce dove ci sono delle ferite, dove ci sono dei vuoti… E’ lì che qualcuno ha bisogno di stare ad ascoltare qualcosa che qualcun altro ha da dire a lui.” - Jacques Copeau

#Fuori e dentro la scena 17.10.12

Sul palcoscenico le emozioni vengono espresse con ogni parte del corpo, i gesti sono esagerati, i sentimenti non vengono trattenuti e arrivano chiari e veritieri allo spettatore. Nel teatro si vive sul serio quello che gli altri recitano male nella vita.