Mario Quaggiotto

Mi chiamo Mario Quaggiotto; sono nato a Ravenna, ho 20 anni e frequento il primo anno di Filosofia a Bologna. Studio inoltre pianoforte al Conservatorio di Ravenna. Mi piace fare musica, ascoltare musica, assaporare musica ma anche scrivere di musica. Innegabile è la passione per il teatro, passione che proverò a tradurre in parole che spero venga condivisa. A mo’ Continua la lettura

 

TRILOGIA D’AUTUNNO - Dialogo fra due osservatori

Dialogo sull’autenticità del teatro Ultimi preparativi prima della prova generale de “Il Rigoletto”. È qui che la “macchina teatrale” si mostra nel suo più dinamico funzionamento: ogni singola operazione, anche la più banale,  rientra in un progetto di vastissime dimensioni che necessita dell’apporto di numerose energie creative. Sul palco, dei tecnici stanno sistemando con cura alcuni microfoni; in fondo alla Continua la lettura

Dialogo fra due musicisti

Dialogo sulla scenografia nel teatro d’opera e sul valore espressivo delle immagini Alcuni strumentisti si addentrano nella penombra del “golfo mistico” (spazio ai piedi del proscenio, nascosto agli occhi degli spettatori, atto ad accogliere l’orchestra durante una rappresentazione operistica). Le prove de “Il Trovatore” stanno per incominciare. Due musicisti, sistemando alcuni spartiti musicali, si accingono a chiacchierare liberamente: sono il Continua la lettura

Dialogo fra attori

Dialogo sull’artificio e le convenzioni SCENA I Una porta secondaria del teatro, preceduta da alcuni gradini. È sera; le prove de “Il Trovatore” si sono appena concluse. Avanzano nella penombra della soglia della porta due cantanti dall’aria affaticata: sono il baritono e il tenore, reduci dalle prove. Scendono i gradini.   Baritono È strano come noi attori spesso sulla scena Continua la lettura

Cosa dire?

Come descrivere la vita – o le vite – del teatro nel teatro? Come esprimere una pluralità di punti di vista su problematiche riguardanti l’arte della rappresentazione teatrale? Come dare voce alla molteplicità di forze creative convogliate verso un fine comune? Sono, questi, tutti interrogativi che mi hanno guidato nell’ideazione di una serie di dialoghi tra figure teatrali caratteristiche; dialoghi Continua la lettura

A mo' d'introduzione al teatro d'opera

Mi si è chiesto di testimoniare la vita del teatro d’opera venendo a contatto col lavoro quotidiano di attori, scenografi e musicisti: quale migliore occasione per ascoltare il segreto respiro che si cela sul palco, per  contemplare i magici spazi in cui suono, parola e gesto si fondono dando vita ad una totalità unitaria. Ecco il momento in cui il Continua la lettura